aggiornamento n. 1454
del 16/02/2009 12:16
Testata giornalistica dell'Università degli Studi di Palermo. Direttore: Roberto Lagalla
Direttore responsabile: Natale Conti - Tutor interni: Salvo Gemmellaro e Carmen Vella
Quotidiano telematico della Scuola di Giornalismo "Mario Francese" - Email: ateneonline@unipa.it
Redazione: Tel./Fax: 091/6526513 - Direttore: Tel. 091/6528458

Registrazione Tribunale di Palermo n. 10 del 1/6/2001
quadratino quadratino ATENEONLINE
quadratino Ateneo
quadratino Giornalisti
cuneo
Ciampi lo nominò Cavaliere di Gran Croce
Chi è Walter Veltroni
Non solo politico

Primo cittadino della capitale dal 2001, la sua carriera politica inizia con l’iscrizione alla Federazione Giovanile Comunista Italiana. Da Consigliere a parlamentare europeo passando per varie tappe. Direttore dell'Unità. Appassionato di cultura, cinefilo, scrittore, sportivo. Insignito della legion d'onore e una laurea honoris causa

Nato a Roma il 3 luglio del 1955, Walter Veltroni è figlio di un noto dirigente della RAI degli anni cinquanta, Vittorio Veltroni, morto quando Walter aveva solo un anno. È sposato con Flavia Prisco e ha due figlie, Martina e Vittoria.

Riconfermato con le elezioni comunali del 2006, Walter Veltroni è l’attuale sindaco della capitale (era stato eletto una prima volta nel 2001). Dal 1998 al 2001 è stato segretario dei Democratici di Sinistra.

La sua carriera politica inizia con l’iscrizione alla Federazione Giovanile Comunista Italiana (FGCI).
Dal 1976 al 1981 ricopre la carica di consigliere comunale di Roma (nelle liste del PCI).
Nel 1987 diventa per la prima volta deputato nazionale.
Un anno dopo, in linea con le sue idee comuniste, viene chiamato a far parte della Segreteria nazionale del PCI, dove rimane fino alla svolta della Bolognina di Achille Occhetto e la nascita del Partito Democratico della Sinistra.
Al Congresso di fondazione, nel 1991, viene eletto membro del Coordinamento Politico e responsabile dell’area delle Politiche della Comunicazione. In questa veste si è occupato soprattutto di cultura e, in particolare, dei problemi dell’informazione, del cinema, delle telecomunicazioni.
Veltroni era diventato un giornalista professionista dopo la maturità. Nel 1992 viene scelto come direttore dello storico quotidiano della sinistra comunista italiana, L'Unità, contribuendo al rilancio e a un profondo rinnovamento della testata fino al 1996, anno in cui Prodi lo chiama a condividere la leadership dell'Ulivo. Dopo la vittoria della coalizione del Centrosinistra, diventa vicepresidente del Consiglio e Ministro dei Beni Culturali e Ambientali con l'incarico per lo Spettacolo e lo Sport. Nel 1998, dopo la caduta del governo Prodi, torna a concentrarsi sul partito, che lo aveva eletto da poco segretario nazionale. Durante il periodo della sua carica il PDS si trasforma (all'indomani del congresso di Napoli) in DS, ovvero Democratici di Sinistra. Il 13 giugno 1999 viene eletto deputato al Parlamento Europeo, come membro della commissione per la Cultura, la Gioventù, l'Istruzione, i Mezzi d'Informazione e lo Sport. È inoltre Presidente dell'Intergruppo "Cinema, Politica audiovisiva e Proprietà Intellettuale”.
Nel maggio 2000 la Francia lo insignisce della Legion d'Onore per meriti nell'arte.
Nel 2001 la sinistra lo sceglie come candidato a sindaco di Roma in risposta alla Casa delle Libertà che aveva indicato Antonio Tajani di Forza Italia. Veltroni vince le elezioni con il 53% dei voti e comincia così il suo incarico di primo cittadino della capitale.
Nel maggio 2003 viene insignito della laurea honoris causa in “Public services” da parte della John Cabot University di Roma.
Nel 2004 inaugura con un viaggio in Mozambico, un progetto che mira a sensibilizzare gli studenti delle scuole romane sul tema della povertà nel Terzo Mondo con una serie di viaggi in paesi dell'Africa, e con i soldi raccolti dagli studenti dona nuove strutture, specialmente scuole, ai paesi visitati. Il secondo viaggio, del 2005, si è svolto in Rwanda, il terzo, del 2007, è stato in Malawi.
Nel gennaio 2006 il Presidente della Repubblica, Ciampi, lo ha nominato Cavaliere di Gran Croce.
Il 29 maggio 2006 è stato riconfermato sindaco della capitale con il 61,45% dei voti, battendo cosi il candidato sindaco della Casa delle libertà Gianni Alemanno, ex ministro delle Politiche Agricole e Forestali.
Dal 23 maggio 2007 è uno dei 45 membri del Comitato nazionale per il Partito Democratico che riunisce i leader delle componenti del futuro PD.

Appassionato di arte cinema e sport, è anche:
Sportivo
Dal 7 novembre 2006 Presidente Onorario della Lega Basket italiana. Promotore della candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2016.
Cinefilo
Promotore di “CINEMA. Festa Internazionale di Roma”, festival cinematografico della capitale la cui prima edizione si è tenuta lo scorso ottobre.
Nel 2005 Veltroni ha doppiato un personaggio del film d'animazione della Disney “Chicken Little - Amici per le penne”; il personaggio, Rino Tacchino, è il sindaco della comunità degli uccelli. Veltroni ha devoluto il compenso ricevuto (10.000 €) in beneficenza ai bambini disabili.
Nel 2007 Veltroni ha scritto il soggetto di un corto per il programma ScreenSaver di Rai Tre che è stato sviluppato con i ragazzi della sua ex-scuola media di Catania. Il protagonista, interprato da Adolfo Mazzeo 12 anni, è un ragazzo che si sveglia quando manca la corrente e, senza la tv e il computer, riscopre il dialogo con la propria famiglia.
Scrittore
Ha pubblicato numerosi libri che trattano i temi della politica, musica, storia, sport, religione e biografici. Il suo ultimo romanzo “La scoperta dell’alba” è stato un best seller. Per la collana “Corti di carta” del Corriere della Sera ha scritto un racconto breve “Aspetta te stesso”.

Laura Maggiore (27 giu 07)
Ateneonline - viale delle Scienze - Ed. 15 - 90128 Palermo - mail: ateneonline@unipa.it - Redazione: Tel./Fax: 091/6526513 - Direttore: Tel. 091/6528458